Angle Down

Il Progetto

Il gioco attivo svolge un ruolo essenziale nello sviluppo e nella crescita di ogni bambino. Un dato che spesso non è tradotto in fatti: oggi, complice la pandemia, i bambini dedicano al gioco attivo e all’aria aperta meno tempo che in qualsiasi altro momento della storia moderna. Con il progetto Esci fuori. Cresci dentro! Little Tikes vuole affermare, promuovere e sostenere il contributo insostituibile del gioco attivo nell’infanzia. Mettendolo al centro di un movimento culturale e portandolo là dove manca.

Il Manifesto

Crediamo che il primo passo per la diffusione del gioco attivo sia quello di generare una nuova, forte consapevolezza del suo ruolo essenziale nella vita de bambini, e non solo. Abbiamo messo nero su bianco ciò in cui crediamo, affermando i principi e i valori racchiusi nel gioco così inteso. Per farlo, abbiamo chiesto aiuto a un comitato scientifico: un gruppo di professionisti che ama il gioco attivo tanto quanto noi e che ha dato fondamenta solide alla nostra passione.

Giocare, che emozione!

Emozioni

Giocando do forma a quello che ho dentro. Scopro che sono fatto di emozioni: le sento, le riconosco, imparo a gestirle. Riconquisto un equilibrio naturale tra corpo e mente.

Mettere in gioco i nostri sensi è un’esperienza sorprendente

Multisensorialità / natura

Tocco, sento, guardo, annuso e gusto: giocando esploro il mondo con i miei cinque sensi. Riscopro la ricchezza e l’importanza di interagire con la natura e ciò che mi circonda. Attraverso la conoscenza sensoriale, conosco meglio me stesso.

Giocare è partecipazione

Socialità / relazione / inclusione

Quando gioco in compagnia, riscopro il puro piacere di stare con me stesso e con gli altri, senza competizione. Trovo equilibri nuovi, fra compromessi e negoziazioni. Sperimento il valore del rispetto, dell’inclusione e dell’amicizia.

Sbagliare fa parte del gioco

Resilienza / autostima / corpo / movimento

Il gioco è uno spazio libero da ogni giudizio, dove anche gli errori racchiudono nuove possibilità e opportunità. Posso sbagliare, sperimentare, provare, trovare soluzioni. Imparo a non arrendermi, a gestire la frustrazione. Sviluppo la mia autostima.

Stare insieme è un gioco che si impara da piccoli

Convivenza / educazione civica / limite / cooperazione

Giocare mi insegna a relazionarmi e a convivere con gli altri. Imparo a rispettare le regole e a comprendere quello che le persone al mio fianco provano e pensano. Regolo i miei desideri con quelli degli altri e sperimento la cooperazione.

Chi più gioca meglio sta

Salute / benessere

Giocare fa stare bene... letteralmente. Muoversi per almeno 180 minuti al giorno è fondamentale per il proprio benessere (fonte OMS - fascia età prescolare). Giocare all’aperto costruisce attivamente la mia salute.

La scoperta di sé è un gioco meraviglioso

Espressione di sé / Identità / schema corporeo

Giocando sono libero di esprimere me stesso completamente. Nella semplicità del gioco scopro chi sono, cosa mi piace e non piace, costruisco la mia personalità unica e sviluppo il mio cervello.

Io gioco: Tempo indicativo presente

Dimensione temporale / valore del silenzio

Il gioco vive nel presente. Non si rifugia nel passato, non si preoccupa del futuro. Giocare mi insegna a stare qui e ora, a fermarmi, aspettare, concentrarmi. A smettere di rincorrere il tempo e a godermi un ritmo nuovo e unico.

Giocare trasforma le pietre in sentieri

Creatività

Giocare sviluppa la fantasia e la creatività: guardo, intuisco, pianifico, immagino mondi fantastici, mi immedesimo in vite e ruoli differenti. Scopro che ogni cosa può essere trasformata.

Il gioco è l'inizio di un mondo migliore

Equità / incontro

Nel gioco la diversità è accolta e valorizzata. Ciascuno può essere sé stesso: le differenze - di età, sesso o cultura – non sono un ostacolo ma una ricchezza. Giocare mi aiuta a trovare punti in comune con gli altri. Mi fa scoprire il valore di un mondo più equo e inclusivo, in cui ogni forma di vita è importante.

Alberto Pellai

medico, psicoterapeuta dell’età
evolutiva e ricercatore

Laura Pomari

psicomotricista e antropologa culturale

Marta Rizzi

psicologa e psicoterapeuta

Barbara Tamborini

psicopedagogista e scrittrice

Scendi in cortile

Sogniamo un mondo in cui ogni bambino abbia facile accesso a un luogo sicuro in cui giocare in modo libero e attivo. Uno spazio dove poter stare all’aria aperta, scoprire, sperimentare e crescere. Pur non potendo realizzare completamente questo sogno, attraverso l’attività ‘Scendi in Cortile’ cerchiamo di fare la nostra parte per portare il gioco attivo in alcune realtà dove esso manca, creando nuovi spazi che garantiscano questa opportunità.

I Partner

Questo progetto nasce da un intenso ed entusiasmante gioco di squadra. Insieme si va più lontano che da soli… e ci si diverte anche di più!

Da oltre 50 anni, Little Tikes aiuta i bambini a sviluppare le abilità essenziali necessarie per prosperare nella vita creando giocattoli di cui i genitori si fidano e che i bambini amano. Little Tikes offre ai bambini lo spazio per crescere, ogni giorno è un'avventura con tanto da scoprire. Fondata nel 1969, Little Tikes ha sede a Hudson, Ohio e nel 2006 è stata acquisita da MGA Entertainment. Per ulteriori informazioni, visitare www.littletikes.com.